Il ControVerso

Le verità del “Merlo della Topa Nera”

Finalmente tutta al verità su uno dei più grandi misteri enologici presenti in Toscana. Da molti anni si vocifera che “Il Merlo della Topa Nera”, vino prodotto da un noto viticoltore lucchese nella zona di Montecarlo di Lucca, in realtà “non esista” e che tutto sia frutto di abili manovre mediatiche del produttore per far crescere la fama della sua azienda e del suo nome. Gino Fuso Carmignani racconta la storia di questo leggendario vino e del suo fantasioso nome. Svela al nostro microfono il perché del Merlo, della Topa e del Nero…..mica vi vorrete perdere una simile perla di saggezza, vero? Stiamo parlando di storia, stiamo parlando di vino toscano, stiamo parlando di topa…..e la topa non è aergomento da prendersi alla leggera! Almeno così rimarca il mitico Fuso.



© 2012-2017 Claudio Mollo Consulting, via G. A. Mazenta, 2 - 57128 Livorno - P.IVA/Cod.Fisc. 01353560491/MLLCLD59S13E348O

Contatti   |   Collegati