In primo piano

IO CUCINO IL TERRITORIO

Circuito di Cultura Enogastronomica rivolto alla promozione della cucina salutistica, attraverso l’utilizzo delle migliori produzioni del territorio, nel pieno rispetto delle stagioni.

Qualità, alimentazione, ristorazione, stagionalità, territorio, professionalità, garanzia. Quante volte si usano termini come questi con leggerezza, quante volte si usano termini di questo tipo affiancati a situazioni e persone sbagliate, non rispondenti alla verità, compromettendo il complesso e virtuoso mondo della produzione, della ristorazione e dell’accoglienza.

Io cucino il territorio nasce con l’intenzione di mettere insieme le migliori professionalità del settore agroalimentare ed enogastronomico per promuovere la qualità, i professionisti seri, chi fa del proprio lavoro, prima che una condizione commerciale, una vera e propria missione.

Non esiste soltanto l’alta cucina, ma la “buona cucina”, realizzata dal ristorante stellato o dall’osteria attenta ai prodotti, alle cotture, alla salubrità nel piatto.

Un Circuito di Cultura Enogastronomica, dedicato ai produttori, ai ristoratori, agli esperti del settore agroalimentare, al pubblico. Un Circuito regolato da pochi ma sani principi, intenti seri, ai quali chi è interessato dovrà far riferimento e seguire, invitato a mantenere fede ad una serie di regole comuni, molto semplici.

Costruire, confrontarsi, riconoscere che esiste chi è più bravo, chi è più virtuoso, ma che tutti hanno sempre qualcosa da imparare dagli altri. Il programma è ambizioso ma non è assolutamente campato in aria, il “know how” non manca, le professionalità neanche, la voglia di realizzare qualcosa di veramente buono e valido è ben presente.

I motori sono accesi e la macchina sta iniziando a muoversi. Gli sviluppi lasciano presagire coinvolgimenti sempre più profondi e diretti con la qualità agroalimentare, da giocarsi inizialmente in Toscana ma successivamente, si spera, anche fuori dalla Toscana, perché è l’Italia intera ad essere una grande miniera a cielo aperto di prodotti, modi e mode alimentari.

Ai professionisti della ristorazione, della produzione e dell’accoglienza del Circuito si affiancano quelli del giornalismo specializzato, della comunicazione, della tecnologia alimentare, dell’alimentazione e della nutrizione; insomma, l’unione fa la forza, una forza facile da gestire che sarà in grado di operare a 360°, senza nessuna improvvisazione, con fermezza e determinazione. Il Circuito avrà molti partner e non soltanto commerciali, hanno infatti manifestato fin dai primi passi, vivo interesse al progetto, associazioni di categoria, gruppi privati e altre situazioni che operano nei settori dell’agroalimentare. A fianco del Circuito ci saranno anche strutture ricettive come agriturismi e hotel di prestigio che permetteranno di organizzare eventi e manifestazioni di varia natura. Il Circuito prende vita nella zona del sanminiatese, per volontà di Daniele Fagiolini, chef e proprietario del Ristorante Antico Ristoro Le Colombaie ed ha la propria sede presso l’Agriturismo Montalto di San Miniato, che sarà utilizzata soprattutto come punto di riferimento per scambi professionali tra chef, incontri culturali, corsi di cucina tenuti anche da chef stellati, toscani e non e altre attività che man mano prenderanno vita. Un ufficio stampa cura tutte le situazioni inerenti l’immagine e la comunicazione, compresa la gestione del sito internet e di una pagina Facebook.

Contatta il circuito
segreteria@iocucinoilterritorio.it

Logo Io cucino il territorio sito

© 2012-2017 Claudio Mollo Consulting, via G. A. Mazenta, 2 - 57128 Livorno - P.IVA/Cod.Fisc. 01353560491/MLLCLD59S13E348O

Contatti   |   Collegati